Novità

AGRICOLTURA, VIA LIBERA A RISOLUZIONE SU FANGHI

Oggi il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità la Risoluzione riguardante l'utilizzo dei fanghi di depurazione e dei gessi di defecazione in agricoltura.

SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE: 4 MILIONI PER LE AZIENDE AGRICOLE

 MILANO, 29 MAGGIO 2019 – “Dalla prossima settimana le aziende agricole lombarde potranno avanzare le richieste per accedere al bando per ridurre le emissioni e investire sulla sostenibilità ambientale.

LEGGE DI SEMPLIFICAZIONE, AVANTI VERSO ISTITUZIONE OSSERVATORIO FAUNISTICO REGIONALE

MILANO, 29 MAGGIO 2019 – “Un’altra buona notizia per i cacciatori lombardi: con l’approvazione da parte del Consiglio regionale della Lombardia della legge di semplificazione, andiamo verso l’istituzione dell’osservatorio faunistico regionale, che servirà a supportare a livello scientifico l’attività venatoria , a contrastare le derive ideologiche sul tema e a monitorare la composizione del patrimonio faunistico sul territorio regionale”.

CENTRI IPPICI: IN LOMBARDIA POTRANNO NASCERE ANCHE SU AREE AGRICOLE

MILANO, 28 MAGGIO 2019 – “Oggi il Consiglio regionale lombardo è riuscito a rispondere concretamente alle numerose sollecitazioni provenienti dal mondo equestre e da quello agricolo. D’ora in poi, infatti, grazie alla legge di semplificazione, in Lombardia sarà possibile trasformare gli edifici agricoli in centri ippici.

CREDITO ADESSO: BENE STANZIAMENTO DI 100 MILIONI PER FINANZIARE MISURA PER IMPRESE

MILANO, 28 MAGGIO 2019 - “Regione Lombardia approva lo stanziamento di 100 milioni di euro per assicurare la continuità a “Credito Adesso”, lo strumento creato per le nostre aziende per superare i problemi più pressanti, rappresentati spesso dall'accesso al credito e dalla poca liquidità.

TURISMO, ONLINE BANDO DA 6 MILIONI DI EURO PER INIZIATIVE DI MARKETING TERRITORIALE

MILANO, 21 MAGGIO 2019 – “Tutti conoscono la Lombardia  per la sua potenza economica e le sue imprese. Ma siamo molto di più: lo straordinario patrimonio turistico della nostra regione merita di essere valorizzato ed è quello che stiamo facendo attraverso azioni di marketing territoriale mirate.

PROTEZIONE CIVILE, IN BERGAMASCA IN ARRIVO 173.700 EURO

MILANO, 20 MAGGIO 2019  - “Via libera dalla Giunta regionale a nuovi fondi a favore delle colonne mobili provinciali per acquistare mezzi e dotazioni tecniche necessarie alle operazioni di soccorso della popolazione civile in caso di emergenze e disastri. Su un totale di 1,5 milioni di euro per il triennio 2019-21, 57.900 euro annui, per un totale di 173.700, andranno alla Bergamasca”.

EDILIZIA PUBBLICA, 101 MILIONI PER RECUPERARE ALLOGGI DEGRADATI IN LOMBARDIA

MILANO, 20 MAGGIO 2019 – “Con la sottoscrizione dell’Accordo di programma tra Regione Lombardia e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, avvenuta questa mattina a Palazzo Lombardia, riapriranno sul territorio regionale i cantieri per l’edilizia pubblica e sociale. A disposizione ci saranno 101 milioni di euro destinati al recupero e alla riqualificazione del patrimonio abitativo, con l’obiettivo di arrivare entro il 2020 a ristrutturare oltre 4 mila appartamenti”.

EX CHIESETTA RIUNITI, DA REGIONE LOMBARDIA VIA LIBERA A PRELAZIONE

MILANO, 20 MAGGIO 2019 -  "Grazie all'intervento di Regione Lombardia l’ex chiesetta dei Frati di Bergamo, luogo di culto storico per la comunità, è stata preservata. Con l’approvazione della Giunta regionale della delibera per esercitare il diritto di prelazione, questa mattina è stata finalmente archiviata l’ipotesi di trasformazione della struttura, situata nell’area degli ex Ospedali Riuniti, in una moschea.

SMALTIMENTO AMIANTO, 1 MILIONE DI EURO PER EDIFICI PRIVATI

MILANO, 16 MAGGIO 2019 - “Continua l’impegno della Giunta regionale per liberare il territorio lombardo dai pericolosi manufatti contenenti fibre di amianto. Attraverso l’approvazione di una delibera, infatti, è in arrivo un milione di euro per lo smaltimento di questo materiale messo al bando ormai da decenni. Questo stanziamento, nello specifico, è dedicato ai soggetti privati per attuare le misure di messa in sicurezza, bonifica e recupero finale. È finanziabile una percentuale delle spese ammissibili fino al 50% e ad un importo massimo di 15.000 euro”.

Pagine