LOMBARDIA, MALANCHINI A L’AQUILA PER PLENARIA CONFERENZA ASSEMBLEE LEGISLATIVE REGIONI: "AUTHORITY: STRUMENTO INDISPENSABILE PER LA TUTELA DELLE CATEGORIE DEBOLI”.

L’AQUILA, 27 GIUGNO 2019 – In rappresentanza del Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi, il Consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia Giovanni Malanchini ha partecipato questo pomeriggio, presso il Palazzo dell’Emiciclo, all’Assemblea plenaria della Conferenza delle Regioni, alla quale hanno preso parte i presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome italiane per ricordare il decennale del sisma che ha duramente colpito il capoluogo abruzzese nel 2009. Al centro dell’incontro la discussione della bozza delle linee di indirizzo degli “Organi di Garanzia”, inserite in un documento elaborato dalla Conferenza dei Presidenti delle assemblee regionali al fine di orientare le assemblee legislative regionali ad una regolamentazione uniforme dei rispettivi organi di garanzia. L’attuale organizzazione degli organi di garanzia –  Authority – appare infatti estremamente variegata, con funzioni diversamente distribuite (difesa civica, tutela dei detenuti, tutela dell’infanzia, tutela dei malati, tutela del contribuente, tutela delle vittime di reato e tutela delle persone disabili). Le linee di indirizzo discusse oggi a L’Aquila intendono quindi chiarire a livello nazionale questo quadro, partendo dalle esperienze positive dei territori.
“Il Consiglio regionale della Lombardia – ha commentato a margine dell’Assemblea Giovanni Malanchini - ha sempre investito sulle autorità indipendenti, ritenendole indispensabile strumento per la tutela di diverse categorie deboli. Il lavoro della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative è sicuramente utile a valorizzare ancor più l’efficacia della loro azione”. “Oggi a L’Aquila - prosegue il Consigliere Segretario - abbiamo infatti continuato il confronto per redigere a breve un documento definitivo con tutte le linee di indirizzo discusse negli ultimi mesi. Questo testo intende uniformare il più possibile la disciplina degli organi di garanzia, predisponendo le basi per un possibile e futuro disegno di legge in materia. Per ottenere questo ambizioso obiettivo sarà però fondamentale tener comunque conto delle specificità di ogni regione: solo così si potrà davvero rispondere alle esigenze del territorio e dei cittadini”.
Dopo l’Assemblea plenaria di questo pomeriggio, il Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia Giovanni Malanchini parteciperà domani, sempre a L’Aquila presso il Palazzo Pica Alfieri, alla presentazione del rapporto 2017/2018 sulla legislazione della Camera dei Deputati: “La legislazione tra Stato, Regioni e Unione europea”.