EMERGENZA COVID, CONSIGLIO REGIONALE CHIEDE CHE LO STATO INTERVENGA PER RICONOSCERE LE SPESE SOSTENUTE DALLA LOMBARDIA

16 giugno 2020

“Via libera dal Consiglio regionale a una mozione che impegna la Giunta a richiedere al Governo di predisporre un sistema di riconoscimento finanziario che garantisca i mancati gettiti regionali conseguenti all’emergenza Covid-19, i livelli essenziali delle prestazioni del sistema regionale, nonché la copertura delle spese sostenute. Un impegno che auspichiamo venga assunto dal Governo, a fronte dello tsunami che ha travolto la nostra regione”. Così Giovanni Malanchini, Consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia. “Con questo atto di indirizzo chiediamo un intervento forte da Roma: per far fronte all’emergenza Coronavirus, Regione ha speso 300 milioni di euro per dare assistenza ai cittadini. La Lombardia sostiene lo Stato con un residuo fiscale di 54 miliardi l’anno: pertanto è giusto e doveroso che il Governo faccia la sua parte. Non possiamo tagliare servizi essenziali per i lombardi per coprire queste spese. I nostri cittadini meritano le adeguate attenzioni da parte di questo Governo”.

 

Modulo di iscrizione

  • Facebook
  • Instagram

©2020 di giovannimalanchini