POGNANO, INAUGUATA UN'AREA SPORTIVA INCLUSIVA REALIZZATA GRAZIE AL CONTRIBUTO DI REGIONE LOMBARDIA

Una nuova area sportiva inclusiva arricchisce la piccola comunità di Pognano. È stata infatti inaugurata la nuova zona fruibile a tutti i cittadini e realizzata grazie ai fondi ottenuti dal Comune da Regione Lombardia, in modo particolare dal Bando Regionale Sport Outdoor. Il valore complessivo dell’opera è di 31mila euro, di cui 25mila finanziati da Regione. Con i risparmi ottenuti dal ribasso d’asta nella procedura di affidamento dei lavori, il Comune migliorerà ancor più il vialetto centrale dell’area. “Sono molto felice e fiero di arricchire la nostra piccola comunità di un progetto così bello e inclusivo, condiviso e sposato fin dall’inizio da tutta la mia giunta – sottolinea il sindaco Edoardo Marchetti -. Lo sport è vita e questi progetti sono assolutamente preziosi per incrementare il benessere di tutti i cittadini, offrendo in una zona attrezzata e sicura molte possibilità di svago. Il ringraziamento va a Regione Lombardia per aver creduto in questo progetto e per aver compreso l’importanza di questo intervento per il nostro territorio. Grazie all'Ufficio Tecnico per il grande lavoro svolto e alla Polisportiva che si occuperà della manutenzione dell'area. All’inaugurazione dell’area sportiva erano presenti il sindaco Edoardo Marchetti, il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Vanoli, l’assessore alle Politiche Sociali Marina Lucia Testa, il parroco di Pognano don Arduino Barcella per la benedizioni e il Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia Giovanni Malanchini che dichiara: “Regione Lombardia con il Piano Lombardia ha erogato ai Comuni fondi per oltre 4 miliardi di euro – spiega Malanchini -. Uno sforzo importante che consentirà di vedere realizzate opere ferme da anni. Va riconosciuto il merito a Pognano e alla sua amministrazione, abituata ad essere concreta e a lavorare senza fare clamore, di lavorare per il bene del paese, seguendo e realizzando tanti progetti in tempi brevissimi. Voglio ricordare che recentemente il Comune si è aggiudicato anche un contributo di 450mila euro per la ristrutturazione della Cascina San Giuseppe partecipando al bando sulla rigenerazione urbana di Regione Lombardia. Inoltre realizzerà a breve una pista ciclabile che lo collegherà a Spirano grazie ad un contributo di oltre 330mila ottenuto dal Piano Lombardia. Una comunità di 1500 persone che sta facendo grandissime cose e che deve essere presa da esempio per operatività e passione.



1 visualizzazione