REGIONE LOMBARDIA È SEMPRE AL FIANCO DEGLI ALLEVATORI E DEGLI AGRICOLTORI LOMBARDI

“In questo momento di grande difficoltà per i nostri allevatori ed agricoltori, Regione Lombardia è pronta, come sempre, a fare la sua parte. Purtroppo, in una congiuntura così delicata, una soluzione a lungo termine può arrivare solo se il Governo centrale e le istituzioni europee si muovono da subito con grande determinazione contro l’aumento dei costi delle materie prime”. Così il consigliere regionale Giovanni Malanchini, responsabile del Dipartimento agricoltura della Lega Lombarda, intervenendo oggi alla manifestazione di Coldiretti davanti alla Prefettura di Bergamo.

“Regione Lombardia lavora da anni per valorizzare le intere filiere produttive regionali, che siano quelle degli allevatori, degli agricoltori o dei trasformatori, ma di fronte a una situazione così esplosiva, dovuta in gran parte a grandi speculazioni finanziarie a livello globale, è difficile agire efficacemente se a livello nazionale e sovranazionale non si attua ogni azione possibile per ridurre i costi delle materie prime e favorire accordi che diano la massima remunerazione a chi riesce a produrre i migliori prodotti agroalimentari del mondo – ha aggiunto Malanchini - Il problema è essenzialmente di natura finanziaria e speculativa; oggi dobbiamo trovare la massima condivisione di proposte e o iettivi tra allevatori, agricoltori e trasformatori.

Solo una posizione unitaria, solo un vero gioco di squadra territoriale può fare fronte a questa situazione e impedire che le migliori filiere regionali e nazionali vengano messe in ginocchio da speculazioni finanziarie”.



10 visualizzazioni