TRASFORMAZIONE DELL'OSPEDALE PAPA GIOVANNI XXIII IN AZIENDA OSPEDALIERA: ALCUNI CHIARIMENTI

Voglio chiarire alcuni concetti sul percorso di trasformazione dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII in azienda ospedaliera, un tema toccato oggi a gamba tesa da un giornale cittadino.

Qualcuno, rientrato dall'Epifania con la pancia gonfia di panettone, si sveglia infatti a metà gennaio in piena emergenza pandemica, incalza e attacca la dirigenza del Papa Giovanni XXIII. Il fatto che oggi qualcuno, anche all'interno alle istituzioni, incalzi la struttura saltando la Conferenza dei sindaci é gravissimo. Territori come la Val Brembana, ad esempio, verrebbero chiamati in causa solo a giochi fatti.

Invece, a certi politici e a certi giornali fa comodo inventare polemiche sui servizi territoriali un giorno e prevaricare lo stesso territorio il giorno dopo. É interesse di tutti agevolare il percorso del Papa Giovanni XXIII anche se non é nel nostro stile anticipare risultati, essendo necessari passaggi tecnici che non competono alla politica. La riforma sanitaria e gli investimenti nei nuovi servizi ci offrono l'opportunità di valorizzare le nostre eccellenze ospedaliere e di realizzare servizi di qualità sui territori. Non possiamo sacrificare nessuna delle due prospettive per l'inutile voglia di qualcuno di apparire e la strumentale intenzione di portare attacchi a una struttura che, per ciò che ha dimostrato durante la pandemia e nella sua storia, meriterebbe solo più rispetto”




#ospedalepapagiovanni #sanità #territorio #giomalanchini

9 visualizzazioni