PROTEZIONE CIVILE E DISSESTO IDROGEOLOGICO, INGENTI RISORSE IN BILANCIO

17 dicembre 2020

“Sono soddisfatto dell’importante investimento che, anche nell’ambito del bilancio, la nostra Regione mette in campo per il corpo di Protezione civile e per la realizzazione di interventi di difesa del suolo e mitigazione dei rischi idrogeologici. Grazie alle risorse stanziate, che si aggiungono a quelle già messe in campo con il ‘Piano Lombardia’, riusciamo in modo concreto a rispondere alle esigenze dei territori e a quelle degli uomini e delle donne della Protezione civile che stanno lavorando senza sosta per l’emergenza pandemica  in atto e per la gestione dei danni causati dal maltempo”. Lo dichiara Giovanni Malanchini, Consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia, a seguito dell’approvazione della legge di bilancio regionale.“Cospicue –annuncia - sono le risorse messe in campo anche per realizzare  indispensabili interventi di competenza comunale di difesa del suolo e mitigazione dei rischi idrogeologici: parliamo di 10 milioni di euro totali per il biennio 2022-2023 per far fronte alle situazioni di emergenza idrogeologica e altre calamità naturali e contributi di post emergenza pari a 3 milioni di euro”.


“Per la Protezione civile – spiega - vengono messi a disposizione importanti contributi: 10 milioni di euro, per il biennio 2022-2023, serviranno per assicurare lo sviluppo di una rete di centri logistici a livello regionale e provinciale, a supporto dell’operatività delle colonne mobili, mentre altri 2 milioni sono stati stanziati per garantire l’esercizio delle funzioni delle squadre antincendio boschivo. Circa 1,5 milioni di euro sono stati destinati all'acquisizione di attrezzature e mezzi per l'implementazione dell'operatività delle organizzazioni di volontariato e 600 mila euro per il finanziamento di progetti ad integrazione delle risorse erogate dal dipartimento nazionale. Inoltre, è previsto lo stanziamento di altri 600 mila euro nel 2021 per la Protezione civile di Grumello del Monte e di 30 mila euro per l’Associazione volontari Protezione civile di Alzano Lombardo per l’acquisto di mezzi e materiali utili per garantire il loro prezioso servizio”.

 

Modulo di iscrizione

  • Facebook
  • Instagram

©2020 di giovannimalanchini