RIFUGI E BIVACCHI, DA REGIONE 3,3 MILIONI DI EURO PER FAR FRONTE A EMERGENZA

4 maggio 2020

“Regione Lombardia sostiene in modo concreto rifugi e bivacchi. Oggi in Consiglio regionale abbiamo approvato le modifiche alla legge regionale per la promozione e lo sviluppo delle attività motorie e sportive, dell'impiantistica sportiva e per l'esercizio delle professioni sportive inerenti alla montagna, stanziando 1.300.000 euro per il 2020 e  1.000.000 di euro per ciascun anno del biennio 2021-2022”. Lo annuncia Giovanni Malanchini, Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia.


“Coscienti del fatto che anche il comparto legato al turismo di montagna soffre per l’emergenza Covid 19, considerato inoltre che il costo per il trasporto di materiali subisca delle maggiorazioni per le particolari condizioni di viabilità a causa delle quali è necessario impiegare mezzi di trasporto non convenzionali quali, ad esempio teleferiche e motocarriole, la legge - spiega - ha l’obiettivo di sostenere concretamente gli interventi volti alla realizzazione, alla riqualificazione, alla gestione sostenibile e all’accessibilità di rifugi e bivacchi, elevando dall’attuale 50 per cento all’80 per cento i contributi a fondo perduto destinati al comparto dei rifugi e dell’escursionismo in montagna”.


“Il provvedimento, inoltre, tiene in considerazione anche i destinatari di bandi già pubblicati alla data di entrata in vigore della legge, dando loro l’opportunità  di beneficiare dell’innalzamento della soglia relativa alla concessione di contributi in capitale a fondo perduto, purché - conclude Malanchini- non siano già stati erogati tutti i finanziamenti previsti”.

 

Modulo di iscrizione

  • Facebook
  • Instagram

©2020 di giovannimalanchini