TAMPONI RAPIDI, VIA LIBERA AD ACCORDO CON FARMACIE. DA GOVERNO SOLO CHIACCHIERE

1 febbraio 2021

“Mentre il Governo spreca il denaro pubblico per realizzare gli inutili “centri primula”, i padiglioni in cui verranno somministrati i vaccini anti-Covid, Regione Lombardia procede nel segno della concretezza, approvando un accordo con le farmacie per l'esecuzione di tamponi antigenici rapidi. Con questo accordo verrà incrementata la capacità di testing nello screening della popolazione asintomatica su tutto il territorio regionale, ampliando la fruibilità e l'accessibilità al test antigenico ai cittadini. L’obiettivo è tornare il prima possibilità, tramite la prevenzione e il controllo, alla normalità. Alla chiacchiere di Arcuri e compagnia bella, noi rispondiamo con i fatti. Da veri lombardi”.

 

Modulo di iscrizione

  • Facebook
  • Instagram

©2020 di giovannimalanchini