VALLI BERGAMASCHE, SMONTATE
LE FALSE ACCUSE DELL'OPPOSIZIONE

24 novembre 2021

“Ricordiamo all’opposizione, dal momento che tenta di mistificare la realtà con improbabili e fuorvianti comunicati, che le progettualità di ammodernamento delle infrastrutture bergamasche sono in atto da tempo. D’altronde i numeri degli sforzi messi in atto dalla Lombardia in questi anni parlano da soli. Regione ha infatti stanziato la bellezza di 40 milioni di euro solo per realizzare la seconda linea del ‘Tram delle Valli’, ovvero la linea T2 Bergamo-Villa d’Almè che diventerà realtà nei prossimi anni. Oppure, sempre parlando di valli orobiche, si possono ricordare i 61 milioni di euro (su un totale di 76) messi in campo per la Variante di Zogno aperta l'8 novembre scorso, oppure i 7,5 milioni per la Variante di Cerete che coprono l’intero importo dell’opera, e ancora 1,2 milioni per realizzare la ciclabile tra Roncola e Costa Valle Imagna”. Lo dichiarano i consiglieri regionali della Lega, Roberto Anelli e Giovanni Malanchini, rispondendo alle accuse lanciate oggi dai consiglieri regionali di opposizione Niccolò Carretta (Azione) e Dario Violi (Movimento 5 Stelle).